Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1.1.ENNEAGRAMMA - Antonio
1.2.L'enneagramma della personalità
1.3. Enneatipi
1.4. wwNw
2.1.GIARDINO ZEN - Rita
2.2. Lo Shiatsu
2.3. wwNw
3.1. ATLANTIDE & DINTORNI - Robert
3.2. Atlantide: mito o storia?
3.3. Piramidologia
3.4. Numerologia
3.5. Radiestesia
3.6. Radionica
3.7. Feng Shui
4.1. PERCORSI EVOLUTIVI - Adriana
4.2. In cammino
4.3. Tarocchiamo un po'
4.4. Energia Creativa
4.5. wwNw
5.1. PRANOTERAPIA - Emma
5.2. La Pranoterapia
5.3. Energia
5.4. La Bioenergetica
5.5. I Chakra
5.6. Il Karma
5.7. Nulla è ciò che sembra
BACHECA
Bibliografia e fonti
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
8. La legge karmica

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Nell’Universo tutto è regolato in modo perfetto: ciò che si semina si raccoglie. È la legge della perfetta corrispondenza tra cause ed effetto di cui dobbiamo essere coscienti se dalla nostra vita vogliamo raccogliere frutti buoni ed abbondanti.
È un principio molto semplice, ma troppo spesso ignorato. Diventa anche molto efficace nel progresso evolutivo personale, appena si prende atto che tutto ciò di cui accusiamo gli altri, o la sorte o le circostanze sono tutte le erbacce da cui abbiamo lasciato invadere il nostro campo, per distrazione, pigrizia, incompetenza o altro.
Ma c’è sempre la possibilità, al momento del raccolto, di separare il buon grano dalla zizzania!

“Ogni azione genera una forza energetica che ritorna a noi con la medesima intensità …
E quando scegliamo di compiere azioni che portino felicità e successo agli altri, anche i frutti del nostro karma sono felicità e successo”

Deepak Chopra ci riporta ancora una volta al concetto fondamentale che non possiamo mai considerarci soli nell’Universo. Ogni azione, ogni pensiero, ogni desiderio del segreto del nostro cuore ha delle ripercussioni sugli altri; viene condiviso, nel bene e nel male.
Spesso non ci accorgiamo nemmeno che le nostre azioni anziché seguire decisioni autonome e consapevoli, sono piuttosto delle reazioni a stimoli esterni prodotte da riflessi condizionati. Re-agiamo in base a schemi fissi di comportamento tipici della nostra cultura, oppure spinti o frenati da meccanismi di difesa.
Se qualcuno ci porge la mano, di solito reagiamo stringendola in modo distratto, automatico. Se qualcuno ci fa uno sgarbo, possiamo reagire energicamente, oppure incassare con un senso di frustrazione. Potremmo anche decidere di comprendere e cancellare l’offesa, di rompere lo schema prevedibile, di rispondere con una battuta simpatica.

Nella stretta di mano potremmo mettere un po’ di intenzione, salutare con un sorriso cordiale guardando negli occhi. Piccoli gesti che hanno il potere di sciogliere i nodi, di far cadere i muri dell’ostilità e dell’indifferenza.
Chopra suggerisce un metodo per valutare con chiarezza le nostre decisioni; un metodo basato sulle sensazioni naturali fondamentali del nostro corpo: dolore e piacere. Nell’essere umano queste sensazioni possono essere avvertite con maggiore intensità o a livello del cuore o del plesso solare (appena sopra l’ombelico).
E dunque, quando ci si presenta una scelta, non dobbiamo fare altro che osservare la sensazione di benessere o disagio che proviamo alle varie alternative. Si tratta di ampliare le nostre alternative, di utilizzare le nostre funzioni intuitive ed immaginative, i sentimenti e le emozioni positive e non soltanto gli impulsi. In ogni circostanza sapremo scegliere l’azione giusta che sorgerà spontaneamente dalla saggezza del cuore.

“Il cuore è intuitivo, olistico, valuta ogni cosa in funzione del contesto e delle relazioni … Esso attinge alla fonte cosmica, cioè al campo della potenzialità pura, della conoscenza pura, del potere organizzativo infinito, e valuta tutti gli elementi. Nonostante possa talvolta non apparire razionale, possiede in realtà una capacità analitica superiore, per accuratezza e precisione, a tutto quello che si colloca entro la sfera del razionale … Quanto più le vostre scelte saranno operate in maniera cosciente, tanto più spontanee e giuste saranno, per voi e per quelli che vi circondano”.
Questo principio può venire applicato sempre, in tutti i nostri campi di interesse, nel lavoro come in famiglia ed in tutte le nostre relazioni ed attività.

Si parla molto dei debiti karmici, che senza dubbio vanno pagati. È una questione di scambi ed equilibri energetici e nessuno può sottrarsi alle proprie responsabilità; tutti i nodi vengono al pettine! Questi debiti si pagano con la sofferenza, ma ci sono altre alternative interessanti: quella, per esempio, di trarre dai nostri errori degli insegnamenti, comprendere i messaggi contenuti in quegli errori, trasformarli creativamente in esperienze positive, non solo per noi, ma anche per gli altri. Così un karma, un errore, un debito, può trasmutarsi nel dharma, nel compimento della missione specifica per cui siamo venuti nel mondo.

Un giovane che per anni ha rovinato la sua vita con la droga, può scegliere semplicemente di uscirne, ma può anche decidere di votare il resto della sua vita ad aiutare altri giovani.
Un ex imprenditore intervistato recentemente in televisione, dopo il totale fallimento della sua attività, abbandonato dalla famiglia e da tutti, ha condotto per anni una vita miserabile, finché ha ritrovato la sua forza e dignità umana occupandosi della migliore organizzazione e della direzione di un importante centro di accoglienza per barboni.
In tal modo, il karma negativo del passato viene trasformato nel presente e nel futuro in karma positivo.

Un terzo metodo consiste nel purificarsi progressivamente dal karma attraverso la meditazione. L’esercizio costante dell’attenzione quieta e vigile dà spazio al testimone interiore, al Sé superiore che osserva ogni pensiero, ogni emozione, ogni contenuto fluttuante nella coscienza, in modo distaccato, senza giudicare. E’ una presa di coscienza profonda che lava via ogni macchia, purifica la mente, apre all’azione liberante dello Spirito, educa e modella la coscienza a pensieri, sentimenti, comportamenti positivi e benefici.

“Tutte le azioni sono episodi karmici: bere una tazza di caffè è karma – osserva Chopra – L’azione genera il ricordo, il quale possiede la capacità o la potenzialità di indurre il desiderio che, a sua volta, determina l’azione…. L’anima è la struttura cosciente che contiene il germe del karma, del ricordo e del desiderio. Prendere coscienza della possibile manifestazione di questi ultimi significa creare consapevolmente la realtà”.

Esercitiamoci dunque con la Legge di causa-effetto e ci accorgeremo presto della gioia e della pace che derivano dal retto sentire e pensare e dal retto agire.

1 - Facciamo attenzione al nostro mondo interiore, da cui hanno origine impulsi, desideri, emozioni, sentimenti, idee ed ispirazioni: ascoltiamo il cuore e facciamo in ogni occasione la “giusta azione spontanea”. All’inizio ci saranno ancora molte distrazioni, continueremo a sbagliare, è umano; riportiamoci con dolce fermezza al nostro proposito. Ogni apprendimento richiede allenamento e costanza e presto ci accorgeremo di essere sempre più “presenti”. Ecco, vivere realmente il momento presente. Troppo spesso siamo occupati a rimpiangere il passato o a pre-occuparci del futuro e così perdiamo l’unica occasione utile che abbiamo: il presente. Essere pienamente coscienti del presente. E’ ugualmente importante che il testimone interiore sia vigile ma distaccato, che si astenga da ogni atteggiamento giudicante.
2 – Prima di ogni scelta, un momento di riflessione: porsi due domande: “quali conseguenze porterà questa mia decisione?”; e poi: “Questa scelta sarà soddisfacente sia per me che per le persone coinvolte?”
3 – Poi ascolterò la risposta del mio cuore e della saggezza del mio corpo: “provo benessere o disagio per questa decisione?”

Questo processo permette di operare scelte giuste e sagge, onorando la legge del Karma.
È un’enorme responsabilità: una meravigliosa responsabilità!
Se ognuno di noi si rendesse conto di essere stretto, soffocato, impedito, dalla rigida e angusta corazza dell’ego, intessuta con le maglie ferree di pregiudizi, falsi valori, idee limitate, farebbe di tutto per disfarsene e gusterebbe la dolce ed appagante emozione dell’esperienza unitiva.

Io sono una goccia nell’immenso oceano. Sono una goccia preziosa e colma di meraviglie. Accanto a me ci sono altre gocce, innumerevoli gocce, tutte altrettanto preziose e meravigliose. L’immenso oceano non esisterebbe senza di noi e noi non esisteremmo senza l’oceano!
Ecco pensieri di pace, di gioia, di valore, di fratellanza, di rispetto, di amore incondizionato.
Vita, Amore, Pace, Gioia. Che tutti siamo Uno!
© A.Rossi - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare questo testo, anche parzialmente, senza autorizzazione.


Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui



Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui



Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!

Vuoi un regalo dal Surjaring? clicca qui
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.