Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1.1.ENNEAGRAMMA - Antonio
1.2.L'enneagramma della personalità
1.3. Enneatipi
1.4. wwNw
2.1.GIARDINO ZEN - Rita
2.2. Lo Shiatsu
2.3. wwNw
3.1. ATLANTIDE & DINTORNI - Robert
3.2. Atlantide: mito o storia?
3.3. Piramidologia
3.4. Numerologia
3.5. Radiestesia
3.6. Radionica
3.7. Feng Shui
4.1. PERCORSI EVOLUTIVI - Adriana
4.2. In cammino
4.3. Tarocchiamo un po'
4.4. Energia Creativa
4.5. wwNw
5.1. PRANOTERAPIA - Emma
5.2. La Pranoterapia
5.3. Energia
5.4. La Bioenergetica
5.5. I Chakra
5.6. Il Karma
5.7. Nulla è ciò che sembra
BACHECA
Bibliografia e fonti
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
06.3. ...e personaggi

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Quando questa concezione diventa estrema si possono avere comportamenti tesi alla distruzione del nemico, non importa se reale o immaginario, e all’eliminazione d’ogni devianza. La Germania del Terzo Reich è un esempio di quest’inclinazione portata fino alla cieca soppressione di ogni forma di individualità personale e che sfocia, inevitabilmente, in un cupo e sinistro cupio dissolvi.

La tendenza del nazismo a richiedere una forma d’aberrante lealtà e a non discutere nessun tipo d’ordine che proviene dai superiori gerarchici, può essere facilmente compresa come l’estremizzazione di tendenze presenti, in ogni modo, nel Sei.

Il padre della moderna psicoanalisi Sigmund Freud che apparteneva alla variante controfobica, raccontava, spiegando certi atteggiamenti molto aggressivi verso coloro che contrastavano le sue idee, che egli non avrebbe mai abbassato la testa davanti ad un nemico che lo attaccava. Nonostante quest’atteggiamento da guerriero tipico del controfobico, tuttavia, Freud soffriva di strane fobie che gli rendevano, ad esempio, impossibile viaggiare se al suo fianco non c’era il proprio medico personale, una persona, in altre parole, dotata d’autorità, che lo rassicurasse contro eventuali possibili rischi.

Il mondo interiore di un Sei pessimista chiuso spesso nel suo labirinto di pensieri ed incapace di decidersi all’azione prima di essersi sfinito in lunghissime analisi, è stato splendidamente descritto da quasi tutti i più importanti scrittori. Esempi famosissimi sono i personaggi di Amleto, protagonista dell’omonima tragedia di Shakespeare, e di Raskolnikov, figura centrale del romanzo Delitto e Castigo di Dostoevsky. L’ambivalenza e il pessimismo di Amleto sono i motori che guidano ogni sua azione. Nella lettera che scrive ad Ofelia, Amleto esplicita così la sua visione della realtà: ”Dubita che le stelle siano fuoco, dubita che il sole si muova, dubita che la verità sia bugiarda, ma non dubitare del mio amore”. Quasi un manifesto programmatico della mentalità del Sei che considera il mondo come un luogo d’incertezze, che solo l’assoluta lealtà delle persone amate può rendere più sopportabile.
Nel successivo dialogo con Polonio l’infelice principe esprime in poche e lucidissime parole l’inclinazione del Sei di cercare dietro l’apparenza evidente, il lato nascosto delle cose, fino a confondere l’ombra con la realtà. Queste le parole:
Polonio: Onesto, monsignore?Amleto: Sì, perché rimanere onesto come è fatto il mondo, è dato ad un uomo sopra diecimila. Polonio: Grande verità, monsignore. Amleto: E dato che il sole sa far nascere vermi dalla carogna di un cane- voi avete una figlia? Polonio: Sì, monsignore. Amleto: Che non passeggi al sole. Concepire è una benedizione, ma attento, amico a come potrebbe concepire vostra figlia.

Il celeberrimo monologo del terzo atto è un crescendo che partendo dal doloroso dubbio iniziale (Essere o non essere, ecco il problema), procede attraverso un distaccato esame della condizione umana, fino a culminare in una disperata cognizione degli effetti più deleteri della Paura: ”E’ la coscienza che ci fa vili, quanti noi siamo. Così la tinta nativa della risoluzione si stempera sulla fiacca paletta del pensiero, imprese di gran portata e momento insabbiano il loro corso e perdono il nome d’azione”.
Nelle parole di Amleto si rispecchia una profonda verità che è frutto delle necessità della vita: qualunque impulso ad agire deve essere dotato di una sua specifica forza, per superare le barriere del pensiero e potersi così esprimere nel mondo esteriore.

Il personaggio di Raskolnikov, frutto della penna di Dostojevskj che era anche lui un Sei, mostra nel succedersi degli eventi del romanzo sia l’implacabile forza che l’accusa ha nella mente di un pauroso, sia il barcollante cammino che può condurre le persone di questo tipo verso la liberazione. Lo stesso percorso di Raskolnikov, ma ad un ben più alto livello, è quello percorso dal pescatore Simone di Giovanni, che dalla colpa di aver tradito, in una notte intinta di angoscia e confusione, tre volte il suo messia per paura, assurse, attraverso la sperimentazione della grazia, al livello di primo fra i fedeli della nuova religione di Cristo.
L’episodio, tramandatoci dalla tradizione cristiana, del Quo Vadis, ci mostra, però, come la Paura sia, forse, il più tenace e pervadente sentimento umano e, correlativamente, come l’esempio e la rassicurazione di una figura autorevole sia sempre per un Sei una benedizione che può sopire qualunque Paura e condurre fino ai gradi più elevati della trascendenza.
© A.Barbato - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare questo testo, anche parzialmente, senza autorizzazione.

Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui



Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!

Vuoi un regalo dal Surjaring? clicca qui
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.