Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1.1.ENNEAGRAMMA - Antonio
1.2.L'enneagramma della personalità
1.3. Enneatipi
1.4. wwNw
2.1.GIARDINO ZEN - Rita
2.2. Lo Shiatsu
2.3. wwNw
3.1. ATLANTIDE & DINTORNI - Robert
3.2. Atlantide: mito o storia?
3.3. Piramidologia
3.4. Numerologia
3.5. Radiestesia
3.6. Radionica
3.7. Feng Shui
4.1. PERCORSI EVOLUTIVI - Adriana
4.2. In cammino
4.3. Tarocchiamo un po'
4.4. Energia Creativa
4.5. wwNw
5.1. PRANOTERAPIA - Emma
5.2. La Pranoterapia
5.3. Energia
5.4. La Bioenergetica
5.5. I Chakra
5.6. Il Karma
5.7. Nulla è ciò che sembra
BACHECA
Bibliografia e fonti
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
2. Piramidi e meditazione

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Un effetto che aumenta a dismisura la vostra capacità sensitiva e attraverso la meditazione vi apre innumerevoli porte dimensionali.
Questo tipo di percezione è ad esempio innato nei Giapponesi e fa parte della tradizione Zen dove “frustrando” il proprio io si raggiunge non solo un nuovo livello di percezione ma si “agisce e si è ad un nuovo livello”.

Penserete che queste siano divagazioni ma sto cercando di farvi capire che gli Egizi vivevano in uno spazio tempo diverso dal nostro.
Gli egittologi pretendono di sapere che le piramidi sono state costruite con l’opera di migliaia di schiavi, il cui numero di morti fu davvero da ecatombe; io invece penso che avessero delle conoscenze per cui tale lavoro poteva essere eseguito anche da pochi utilizzando tecniche di magnetismo molto avanzate.
In pratica essi in qualità di esseri viventi erano a contatto con i ritmi e le armonie di tutte le energie del loro universo: da qui l’ipotesi che il sito di Giza e l’Egitto stesso di allora, riflettessero ciò che era rappresentato nel cielo e di conseguenza attraverso riti svolti in quel luogo il Faraone potesse ascendere a quella parte di Cielo che rappresentava il fine ultimo della sua crescita.

In quel tempo gli Egizi rappresentarono il punto culminante dell’evoluzione dell’uomo, la loro forza derivava dalla loro unità spirituale e la religione era il punto centrale della loro vita.
La costruzione delle piramidi consiste a mio giudizio e in relazione alle letture che ho fatto nell’utilizzo di un sistema di invenzioni che poteva essere rappresentato come un dispositivo antigravitazionale: cercando di spiegarmi meglio, tutta la materia consiste di magneti individuali ed è il movimento di questi magneti nella materia attraverso lo spazio che produce fenomeni quantificabili come magnetismo ed elettricità, di conseguenza, padroneggiando un tipo simile di conoscenza diventa anche semplice immaginare lo spostamento di blocchi di materia pesanti diverse tonnellate.

L’Antico Egitto, non aveva una religione in quanto tale: era una religione nella sua completezza, nella più ampia e pura accezione del termine.
Uno dei testi ermetici di Thoth dice: “ Non sai, Asclepio, che L’Egitto è l’immagine del Cielo?
O per parlare più precisamente, che in Egitto tutte le operazioni dei poteri che governano ed operano in Cielo sono state trasferite sulla Terra sottostante”
Nell’Antico Egitto, tutti credevano a questa teoria e niuno pensava di metterla in dubbio e questa era la loro forza.

Tutte le prove che possediamo fanno pensare che l’Antico Regno d’Egitto sia stato un esperimento unico dell’evoluzione umana, la più notevole dimostrazione di ciò che la “mente collettiva” può generare.
La Scienza di cui ora andremo a parlare, la Piramidologia non è a tutt’oggi ancora stata completamente chiarita, noi diamo per acquisiti, fenomeni che non hanno razionalmente alcuna spiegazione.

La riscoperta dell’energia piramidale è storia abbastanza recente: negli anni 30 il filosofo francese Paul Brunton ottenne dal Cairo l’autorizzazione a trascorrere un’intera notte nella camera del Re della grande piramide.
Egli fece un dettagliato resoconto dell’incredibile esperienza vissuta, descrivendo numerose meravigliose visioni, proiezioni astrali e parlò persino di una particolare iniziazione ricevuta nel sarcofago reale.
Contemporaneamente Antoine Bovis, sensitivo e radiestesista, dopo un viaggio ispiratore in Egitto iniziò i primi esperimenti di mummificazione con i modelli di piramide.
Nel 1949, Karl Drbal, un ingegnere in pensione, presentò all’Ufficio Brevetti di Praga il suo “congegno per mantenere il filo di rasoi e lamette di rasoio” costituito da un modello di piramide “tipo Cheope”.

Solo dopo 10 anni di sperimentazione, in parte compiuta personalmente da uno dei membri della commissione, la stessa rilasciò il brevetto n° 91304.
Nel 1968 il premio Nobel Dott. Luis Alvares organizzò una spedizione in Egitto alla ricerca delle camere segrete della Grande Piramide mediante la misurazione dei raggi cosmici, i quali perdono energia attraverso gli strati rocciosi della piramide ed avrebbero così segnalato la presenza di eventuali spazi vuoti posti al di sopra della camera del Re.
I dati raccolti furono elaborati da un computer del Cairo senza rivelare però nulla di interessante che già non si sapesse.

Lo stesso esperimento, valutato in seguito dal Dott. Goneid, un altro ricercatore, diede risultati del tutto differenti, tali da far supporre la presenza di energie sconosciute all’interno della piramide che alterassero la registrazione dei dati.
Da allora in poi le ricerche sulla misteriosa energia della piramide si sono susseguite ad un ritmo sempre più incalzante.
Nel 1970, un gruppo di ricercatori messicani, coordinati dal Dott. Luis Alberto Rodriguez, autore del libro “Piramidologia”, di cui vi consiglio la lettura, tra i quali un ingegnere, uno psicologo ed un fisico fondarono un circolo a Città del Messico con l’intento di iniziare una serie di esperimenti riguardanti la Piramidologia.
La loro ricerca continuò fino al 1990 e portò al progressivo perfezionamento nella costruzione dei modelli di piramide: si osservò che le energie non dipendevano dalla massa del materiale impiegato ma soprattutto dalla forma dello stesso materiale.
Furono ideate e sperimentate le prime piramidi tubolari, senza pareti, con l’uso dei concentratori e dei cappelli soprapiramidali fino a giungere ai giorni nostri ove la terapia coadiuvante della piramide è accertata, anche se non viene riconosciuta dalla medicina ufficiale.
E arriviamo ora alla parte interessante per la quale penso siate venuti, quella che riguarda l’uso della piramide a fini terapeutici.
© R.Berretta - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare questo testo, anche parzialmente, senza autorizzazione.

Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui



Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!

Vuoi un regalo dal Surjaring? clicca qui
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.